Tagliando auto ogni quanto farlo? Numero km e periodicità

Calendario orientativo sulle cadenze da rispettare per la manutenzione auto

Ogni quanto va fatto il tagliando auto? Ogni quanti km?

Ogni quanto va fatto il tagliando auto? Ogni quanti km?
Impossibile fornire agli automobilisti un calendario definitivo che indichi degli intervalli di tempo che vadano rispettati a prescindere dalla marca e modello della propria auto.

Ogni casa automobilistica decide infatti ogni quanto vada eseguito il tagliando per le proprie macchine utilizzando i parametri chilometri e/o anni. Ad esempio:

  • Occorre eseguire il primo tagliando auto quando si avranno percorsi 15 mila km.
  • Il primo tagliando auto va eseguito percorsi 20 mila km.
  • La risposta a tagliando auto ogni quanto potrebbe essere anche tra i 20.000 e i 30.000 km o, se si preferisce, dopo un anno dall’immatricolazione.
  • Il calendario prevede la prima manutenzione allo scadere del primo anno, ma ogni 15.000 km è previsto il cambio olio.

Queste sono solo 4 ipotetiche risposte alla domanda su quando occorre fare il tagliando auto e che non prendono in considerazione delle variabili importanti come l’uso che si fa dell’auto, la sua anzianità e il numero di km che si percorrono regolarmente.

Il calendario esatto che dovrete rispettare è quello riportato nel libretto uso e manutenzione della macchina. A titolo di esempio riportiamo i dettagli del tagliando auto ogni quanto farlo per le Fiat 500 e per i QASHQAI della Nissan e vi invitiamo alla lettura del costo tagliando BMW che riporta un’interessante promozione offerta dalla casa madre.

Manutenzione e tagliandi Fiat 500 – quando sono previsti
ogni 30 mila km la Fiat prevede il tagliando completo di tutti i modelli 500 ma se in media si percorrono solo 10 km all’anno, il tagliando è previsto ogni 12 mesi.
Ogni 1.000 km percorsi inoltre, la casa consiglia un controllo dei livelli di olio e liquido refrigerante e della pressione dei pneumatici. Per le 500 con motore diesel, anche se il tagliando è sempre previsto ogni 30 mila km, hanno ovviamente una progressione dello stato di usura/consumo differente, ma con un controllo regolare sarete comunque sicuri di intervenire per tempo a risolvere qualsiasi tipo di problema.
Se effettuati presso una officina autorizzata, a variare dal primo, al secondo, al terzo tagliando e così via, saranno le componenti sottoposte a controllo e sostituzione.

Manutenzione e tagliandi Nissan  QASHQAI – quando sono previsti
Il primo tagliando va eseguito al percorrimento di 20.000. Se dopo il primo anno dall’immatricolazione dell’auto non si sono raggiunti i numeri riportati, occorre comunque sottoporre l’auto al controllo.
I motori diesel possono attendere fino ai 30 mila, ma è consigliato il controllo dei livelli ogni 10.000 km. Il costo previsto dalla Nissan varia da 150 € a 320 € massimo con un incremento di circa il 20% per tutti i successivi. Il secondo è previsto fra i 50.000 e i 60.000 km mentre i successi andranno a variare in base allo stato dell’auto e al suo uso abituale.

Sperando di avervi fornito delle informazioni utili, vi ricordiamo due importanti aspetti riguardanti il quando e dove effettuare i tagliandi auto:

  • il rispetto delle scadenze è importante. Se non rispettato si rischia di perdere la garanzia;
  • con il regolamento dell’UE 461/2000, il tagliando può essere eseguito in qualsiasi officina autorizzata e quindi non solo presso la concessionaria di riferimento.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*