Bollo auto – Pagamento oltre scadenza

Bollo auto: sanzioni per il pagamento oltre scadenza

Bollo auto pagamento oltre scadenza e calcolo mora

Il bollo auto, che ormai non è più una tassa di utilizzo ma di possesso del mezzo, in Italia è una delle tasse che ci si “dimentica” di pagare più spesso insieme all’Irpef e l’IVA, con un ammontare non pagato allo Stato di oltre un miliardo di euro.

Grazie alla digitalizzazione dei sistemi è però sempre più facile identificare i morosi e comunicarli tale evasione prima che il bollo vada in prescrizione. Inutile rimarcare che la soluzione migliore è il pagamento regolare nei termini previsti in base alla scadenza degli anni precedenti, ma nel caso capitasse ricapitoliamo quali le more e sanzioni che vengono aggiunte al costo del bollo in base ai giorni (o anni) di ritardo dalla scadenza di pagamento.

Nel caso in cui però il vostro bollo fosse scaduto più o meno di recente, come occorre procedere?

Potete recarvi nel tabacchi vicino casa, in un ufficio postale, presso lo sportello della vostra banca, alle agenzie di pratiche auto o, comodamente online sul sito web dell’Aci, per avere l’importo del calcolo del bollo dovuto e procedere con il regolamentare gli eventuali in sospeso.
Anche il nostro portale mette a disposizione un calcolatore bollo auto automatico che in base ai chilowatt e/o cavalli della macchina e alla residenza, primo anno di immatricolazione (non occorre inserire la targa) vi dirà quanto dovrete pagare per il bollo annuo e per l’eventuale importo del superbollo. Scaricando l’applicazione invece vi verrà calcolato anche l’importo aggiuntivo per il ritardo maturato.

Ma se ci dimentichiamo di pagarlo in tempo, qual è la penale per il ritardo nel pagamento?

–          Entro 14 giorni:
l’ammenda è del + 0,2% dell’importo iniziale per ogni giorno in più alla data prefissata per il rinnovo.

–          Entro 30 giorni:
l’ammenda è del + 3% del costo annuale della tassa a cui vanno aggiunti gli interessi giornalieri (2,5% su base annua).

–          Dopo 30 giorni
l’ammenda è del + 3,75% più gli interessi giornalieri per il numero di giorni effettivi di ritardo.

–          Dopo 1 anno:
l’ammenda è del +30% del costo annuale a cui va sommato un + 1% per ogni semestre di ritardo.

Se rientrate in una di queste scadenze potete regolarizzare la vostra situazione tramite il ravvedimento operoso ovvero recandovi a pagare presso uno dei luoghi sopra elencati (dove risulterà già l’ammontare della vostra morosità) e mettendovi in regola di vostra iniziativa.
Ricordate che possono usufruire del ravvedimento operoso solo se non avete ricevuto una contestazione della violazione da parte di Equitalia.

E se dopo 3 anni ancora non si è pagato il bollo?

Farà seguito un avviso di pagamento che se non verrà saldato porterà alla cancellazione dal PRA dell’autoveicolo, con ritiro della targa e del libretto di circolazione.

Alcune regioni applicano una riduzione della sanzione per i pagamenti in ritardo di oltre un anno e se il moroso non è stato raggiunto in passato da segnalazioni simili. Nei casi in cui il costo dovuto per uno o più bolli non pagati diventi davvero oneroso, è possibile procedere con una rateizzazione.
In riferimento alla Sanatoria 2017 questa possibilità è stata estesa a tutte le regioni ma dovrete attendere che sia l’agenzia di riscossione – la nuova Equitalia quindi – a iscrivere ‘a ruolo’ il debito e vi notifichi la cartella a domicilio. Tra le modalità di pagamento troverete anche la formula a rate che potrete richiedere presso gli uffici emittenti.

13 Commenti su Bollo auto – Pagamento oltre scadenza

  1. ho pagato il bollo regolarmente lo stesso giorno della scadenza 31/1/2013. La banca ha inoltrato il pagamento il giorno dopo. Ora ricevo una multa di circa 60 euro. In realtà ho evaso la sola sanzione per il pagamento ritardato di un giorno cioè il 3% dell’importo. E’ giusto che mi hanno applicato la multa come se non avessi pagato nulla considerando l’importo pagato come anticipo?
    grazie

  2. Massimiliano Listo // 5 ottobre 2016 a 10:44 // Rispondi

    Salve, ho il bollo auto con scadenza agosto e pagato da prassi a settembre. Adesso sul sito dell’agenzia delle entrate ho una sanzione per pagamento in ritardo? Da cosa dipende?

  3. Siamo l unico paese europeo ad avere questa assurda spesa…….pagare su una cosa che già abbiamo comprato …..come pagare l affitto sul mutuo della casa……
    La comunità Europa tutti gli anni multa lo stato italiano per il fatto che ci fa pagare il bollo ……ma sapete cosa succede che l Europa presenta ad es. 2 di multa l Italia ne Ricava 4 e sempre ci guadagna perché siamo pecoroni a correre per pagare una cosa che già abbiamo pagato dovremmo tutti e dico tutti nn pagare per far sì che per almeno un anno non siamo noi a pagare e poi la musica cambia………
    Fa bene a chi va in Germania e si immatricola la macchina……

  4. Buongiorno,

    c’è un modo online o altro per sapere se ho pagato il bollo l’anno scorso che ho comprato l’auto nuova?

    Fabio

  5. Non ho pagato il bollo 2015, come faccio a calcolare il giusto importo se lo pago nel mese di gennaio 2016? L’auto è 105KW, euro 5 e risiedo in Campania.

    Claudio

    • Ciao Claudio,
      puoi recarti in una delle tante agenzie di pratiche auto e ti verrà calcolato sul momento il totale del bollo e degli interessi.
      Saluti
      Gianluca

  6. Buongiorno ho pagato il bollo auto adesso a dicembre ma lo dovevo pagare entro maggio solo che ho perso l avviso e mi era totalmente passato di mente fino a ce nn ho ricontrollato tutto e mi sono accorta di averlo dimenticato di pagare … Adesso lo ho pagato alla posta col loro sistema automatico però nn mi ha dato ulteriori costi aggiuntivi essendo partito automaticametr dal sistema dovrebbe darmi anche le tasse e gli interessi maturato!!! O devo aspettarmi un bella raccomandata da equitalia? Con sette mesi di ritardo quanto potrebbe essere la maggiorazione? Grazie

    • Ciao Valentina,
      probabilmente hai pagato il bollo il corso e non il precedente scaduto.
      Prova a recarti ad una delle agenzie ACI per chiedere dei chiarimenti in merito.
      Saluti
      Gianluca

  7. Buongiorno, per il calcolo di sanzione ed interessi, a quale data si fa riferimento?
    A quale scadenza?
    Esempio: auto immatricolata a marzo, la scadenza è 31 dicembre, da pagarsi entro 31 gennaio.
    Si fa riferimento al 31 dicembre o 31 gennaio?
    Grazie

  8. Allora ho sbagliato a pagare il bollo ormai triplicato per l’anno in cui la macchina era già stata venduta al concessionario ma questi non gli ha pagato il bollo in attesa di venderla!Solo che al momento delle multe questi aveva già chiuso l’azienda.

    • Salve Rita,

      se risulta l’atto di vendita tu non devi pagare i bolli scaduti. Puoi comunque chiedere il rimborso per gli importi non dovuti e già pagati.

      Saluti

      Gianluca

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*