Costo passaggio di proprietà scooter 125

Quali sono i costi per il passaggio di proprietà di uno scooter?

Costo passaggio di proprietà scooter 125 Quali sono i costi per il passaggio di proprietà di uno scooter 125?

Se hai acquistato o pensi di acquistare uno scooter 125 devi preventivare nella spesa il costo del passaggio di proprietà ovvero quell’atto che attribuisce la titolarità del mezzo interessato da un soggetto (venditore) ad un altro (acquirente).

Se la procedura per il passaggio di proprietà di uno scooter 125, di una moto 125 o di cilindrata superiore è la stessa necessaria per le auto, gli importi a carico del nuovo acquirente sono differenti.

Qual è quindi il costo del passaggio di proprietà di uno scooter 125?
Premettendo che rivolgersi ad un’agenzia di pratiche auto fa aumentare notevolmente il costo del passaggio di proprietà, se optate per il fai-da-te recandovi al PRA i costi sono i seguenti:

  • Emolumenti ACI – 27 euro
  • Imposta di bollo per registrazione al PRA (Pubblico Registro Automobilistico) – 32 o 48 euro, a seconda del documento utilizzato per la presentazione (CdP o mod. NP3C rispettivamente)
  • Diritti DTT (Dipartimento Trasporti Terrestri del Ministero) – 9 euro, più costi per versamenti postali
  • Imposta di bollo per aggiornamento Carta di Circolazione – 16 euro, più costi per versamenti postali

Il passaggio di proprietà di uno scooter 125 (così come di tutti i motocicli) è esente dal pagamento dell’IPT (Imposta provinciale di trascrizione) che varia da regione a regione. Nel caso però che la vostra moto 125 sia un veicolo d’epoca, dovrete pagare anche una tariffa ridotta dell’IPT.

I documenti necessari per effettuare il passaggio di proprietà sono i seguenti:
– libretto di circolazione originale e una fotocopia di ogni sua parte;
– certificato di proprietà originale (con compilati i quadri M, T, P, R)
– atto di vendita autenticato (vedi Autentica della firma);
– fotocopia di un documento d’identità valido e del codice fiscale del venditore
–  tre fotocopie di un documento d’identità valido e del codice fiscale del compratore;
– una marca da bollo del valore di 16 euro.

Dovrete infine compilare il modello TT2119 disponibile presso la motorizzazione PRA/ACI o scaricabile da internet.

Tempistiche per il passaggio di proprietà
La legge prevede che chi compra un’auto, una moto o uno scooter usati debba effettuare il passaggio di proprietà entro 60 giorni dall’atto di vendita. Tale spesa è di norma a carico dell’acquirente salvo nel caso in cui il venditore decida di prevederli nel calcolo del prezzo finale. In quest’ultimo caso, vi consigliamo trascorsi 60 giorni dall’acquisto, di accertarvi che la trascrizione al PRA sia stata effettuata dal concessionario facendo richiesta di una visura agli uffici provinciali del PRA.

Suggerimento utile:
Prima di procedere al passaggio di proprietà del vostro nuovo scooter 125 e evitare una truffa, fate una visura (all’ACI, PRA, agenzie abilitate) per controllare che la moto sia in regola e non sia sottoposta a fermo amministrativo, eventuali ipoteche o similari.

 

 

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*