Voltura ENEL: come richiederla e quanto costa

Voltura ENEL: procedura richiesta e costi

Voltura enel: come fare e costo

Per voltura Enel si intende quella procedura necessaria per aprire un contratto di fornitura elettrica a proprio nome senza che la precedente fornitura di energia venga interrotta. Questo capita spesso con le case in affitto e in generale con i cambi casa: il nuovo inquilino subentra al precedente senza che la ‘corrente venga staccata’ attraverso una procedura chiamata voltura. Il vecchio contratto resta attivo, ma è ovviamente necessario cambiare l’intestatario al quale arriveranno i nuovi avvisi e le nuove bollette.

La voltura Enel si differenzia dal subentro, procedura necessaria nel caso in cui il precedente contratto di fornitura venga cessato.

Dove richiedere la voltura Enel
Per intestare a proprio nome un contratto con Enel (così come con Enel Energia) è possibile:

  1. Recarsi presso la sede del Punto Enel più vicino

I punti Enel sono numerosi in tutta Italia (qui la mappa completa e aggiornata delle sedi) e in molti di questi è possibile prendere un appuntamento online o via telefono ed evitare lunghe file d’attesa.

  1. Fare richiesta al telefono

Il numero verde per chiamare da una rete fissa al servizio clienti Enel è 800.900.800. Per chi chiama da un mobile dovrà invece comporre il numero a pagamento 199.505055.

Documenti necessari per la voltura Enel e come procedere
Dopo aver parlato con il servizio clienti (di persona o al telefono) il richiedente riceve via mail diversi moduli da compilare, un recap delle condizioni contrattuali e una guida su come compilare, firmare e rispedire la documentazione richiesta che dovrà essere completa in tutte le sue parti. È possibile inviare il tutto via fax (800.046.311) o via email (allegati.enelenergia dot enel.com)

Documenti personali obbligatori

  • Carta d’identità valida
  • Codice fiscale
  • Autocertificazione (che riceveremo via mail) di residenza anagrafica
  • Copia del contratto d’affitto (se necessario) e/o titolo abitativo e istanza di regolare possesso/detenzione della casa
  • indirizzo email
  • IBAN se si richiede l’addebito delle bollette sul cc

Dati necessari per la voltura Enel

  • numero del precedente cliente e lettura del contatore (premete sul pulsante display del contatore o recuperatelo da una vecchia bolletta)
  • tensione, potenza richiesta e uso della fornitura

Costo voltura Enel
La spesa per la voltura in riferimento al mercato di maggior tutela (e non quindi quelli fissati dal mercato libero aka Enel Energia) è di 65,14 €. Il costo voltura aumenta nel caso in cui si richieda ad esempio un aumento della potenza o sia necessario un deposito cauzionale. La somma richiesta per la voltura si compone di oneri amministrativi (27,52 €), contributo fisso (23 €) e imposta di bollo (14,62 €).

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*