Costo cambio olio e quando farlo

Guida rapida al cambio olio motore

Manutenzione auto: costo cambio olio

La vera guida al cambio olio è quella riportata nel libretto della vostra auto dove nel dettaglio troverete la risposta a ogni quanto fare il cambio olio e i rabbocchi e quale tipo di olio motore usare. L’unica informazione non contenuta è il costo cambio olio in quanto questo ovviamente dipenderà in gran parte da alcune scelte che prenderete voi.  

Per sommi capi è comunque possibile fornire delle informazioni generiche che vi aiuteranno con uno dei lavori più importanti in riferimento alla manutenzione auto.

Quando farlo
Ogni 15 mila km è la regola generalista per tutti i veicoli. Il cambio dell’olio della macchina va fatto con cadenza regolare così come i rabbocchi solitamente suggeriti ogni 1.500 km da tutte le case automobilistiche. Il quando effettuare il cambio olio non varia in base all’età dell’auto: che sia nuova o ormai datata è necessario farlo per la salute del motore così come il cambio del filtro, sostituzione che aiuta a mantenere il motore performante e scattante.

Rispettare le scadenze del cambio olio è inoltre legato al fattore inquinamento in quanto un olio nuovo e un filtro pulito andranno a produrre meno emissioni.


Cosa comprare e quantità
Le caratteristiche del tipo di olio da usare sono specificate nel libretto, ma occorre sapere che esistono diversi tipi di olio motore: minerale, semisintetico, sintetico e olio long life, ognuno dei quali ha i suoi pro e contro e una sostanziale differenza di resa e costo.
In riferimento alla quantità necessaria di olio motore da acquistare questa può variare dai 2 ai 6 litri.


Dove comprare l’olio e dove fare il cambio
Dove comprare l’olio motore?
Capito quale tipo di olio è specifico per l’auto, acquistarlo online è il modo più sicuro per risparmiare. Il prezzo ovviamente sale se viene acquistato last minute da un benzinaio mentre le concessionarie di solito inseriscono il cambio d’olio nei tagliandi auto ad un prezzo ‘onesto’ che include olio di ottima qualità, cambio filtro e manodopera.
Dove fare il cambio olio?
Benzinai, autofficine, concessionarie, ma anche il fai da te non è impossibile per chi ha un minimo di dimestichezza con i motori. A differenza dei rabbocchi per i quali non occorre nessuna strumentazione aggiuntiva, per il cambio dell’olio vi occorrerà la pompa di aspiraggio, dalle più veloci e moderne pompe elettriche a quelle più economiche di tipo manuale.

Quanto costa il cambio olio
Le variabili che incidono sulla spesa necessaria per questa manutenzione sono due.

  1. Il tipo di olio che si decide di usare e dove lo si compra:

come accennato esistono diversi tipi di olio motore, dal minerale e più economico, alla tipologia più costosa detta “long life” di qualità superiore in quanto gli additivi che contiene evitano la sua frantumazione e l’olio ha una durata maggiore (il che garantisce un risparmio a lungo termine)..

  1. Chi esegue il lavoro

Il costo del cambio olio include il prezzo del nuovo olio motore, la manodopera e il costo di smaltimento dell’olio vecchio. Optando per il fai da te viene meno il costo della manodopera, ma nel caso non abbiate la pompa di aspiraggio occorrerà comprarla (spesa variabile dai 20 agli 80 €). Nel caso decidiate di far effettuare il lavoro in un’officina ricordate di chiedere (se non necessario ovviamente) solo il cambio d’olio senza la sostituzione del filtro e della sua guarnizione (15/30 €):
Il costo cambio olio può oscillare da una spesa minima di 50 € fino a preventivi davvero esagerati di 150 € di solito giustificati con la super qualità dell’olio motore e al costo della manodopera. Un buon modo per risparmiare è sempre quello di chiedere dei preventivi con anticipo.

 

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*