Controllo bollo auto: come si calcola la scadenza dei tre anni?

Controllo bollo auto: verifica prescrizione

calcolo bollo auto e prescrizione tre anni

Cos’é la prescrizione dei tre anni e come si calcola? Il calcolo della prescrizione dei tre anni, nel caso di mancato pagamento del bollo auto, può aiutarci a capire quando gli arretrati non devono essere versati.
Se qui potete effettuare il calcolo bollo, in questo articolo scopriremo insieme come si effettua un controllo bollo auto e come si calcola il periodo della sua prescrizione.

Controllo bollo auto: scadenza e notifiche

La prescrizione bollo auto è di tre anni, scaduto questo termine, se non si è ricevuto alcun sollecito di pagamento o una cartella esattoriale, non sarà più obbligatorio versare gli arretrati.  Questo vale anche nel caso in cui, ricevuta una cartella esattoriale il contribuente non è soggetto ad  alcuna azione di pignoramento o non gli viene consegnato nessun altro avviso di sollecito al versamento degli arretrati (fino allo scadere del terzo anno dalla ricezione del primo avviso).

Come calcolare la scadenza dei tre anni?

La prescrizione bollo auto funziona in modo differente rispetto alla prescrizione di una normale imposta e non assume validità il giorno successivo alla scadenza dell’obbligo di versamento.

Come sappiamo tutti, l’obbligo di versamento del bollo auto ha validità fino al mese successivo alla scadenza della tassa automobilistica. Per essere chiari; se la scadenza del nostro bollo auto è fissata a febbraio 2017 il pagamento potrà essere effettuato fino al 31 Marzo dello stesso anno. Scaduta questa data, scatteranno le sanzioni.

Se non sono ancora trascorsi 12 mesi dalla scadenza del bollo auto è possibile avvalersi del ravvedimento operoso per mettersi in regola versando le sanzioni con un importo ridotto. Quindi, se abbiamo superato i termini di scadenza del bollo auto non ci rimane che pagare le sanzioni avvalendoci del ravvedimento operoso oppure sperare nella prescrizione.

Per scoprire la validità della prescrizione occorre effettuare il controllo bollo auto a partire dalla scadenza e iniziare a contare i tre anni (che precedono la prescrizione) a partire dal 1 gennaio dell’anno successivo.

Quindi, se il nostro bollo auto scade a febbraio del 2017 e noi siamo tenuti a pagarlo fino al 31 Marzo 2017, inizieremo a contare i tre anni della prescrizione a partire dal gennaio 2018. Se riceviamo un atto di sollecito nel periodo tra il Marzo 2017 ed il 1 gennaio 2018, si ricomincerà il calcolo dei tre anni di prescrizione. Nel caso in cui il sollecito ci viene consegnato dopo la data 1 gennaio 2018, esso non avrà più valore poiché verrà prescritto.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*