Semaforo Rosso – Infrazione e Sospensione della patente

multa semaforo rosso

Vi siete distratti un attimo mentre eravate alla guida e non avete badato alla segnaletica semaforica? Sicuramente avrete beccato una multa per passaggio semaforo rosso perché non avrete visto alcun cartello a segnalare la presenza della telecamera T-Red.

Secondo quanto stabilito dalla Corte di Cassazione, durante una sentenza del 5 febbraio fino al 27 aprile 2016, la sanzione prevista per il superamento della linea di arresto durante un semaforo rosso va pagata anche in asssenza di segnalazione e di contestazione alla Polizia Municipale.

Il motivo della decisione dei giudici sta nel fatto che esiste una differenza tra il funzionamento previsto dalle telecamere degli autovelox ed il funzionamento delle telecamere T-Red.

Il fatto sta che nel primo caso la telecamera è programmata per scattare una foto all’abitacolo della vettura per riprendere la persona alla guida. Per tale motivo la presenza di telecamere degli autovelox deve essere segnalata tramite apposita cartellonistica.

Le telecamere dei T-Rex, invece, sono appositamente programmati per scattare una foto alla targa del veicolo e non alla persona che si trova nell’abitacolo.

Multa con Semaforo Rosso: Quali Sono i Costi?

Qual’è il Costo della Multa per Chi commette L’infrazione al Semaforo rosso?  L’importo cambia a seconda della fascia oraria in cui si commette l’infrazione:

  • Se l’infrazione viene commessa dalle 07.00 alle 22.00 il costo sarà pari a 163 euro.
  • Se l’infrazione viene commessa dalle 22.00 alle 07.00 del mattino, il costo della multa avrà importo di 200 euro, fino ad arrivare a 646€

Quali sono le altre conseguenze derivano dalla multa con semaforo rosso?

  • Ai neopatentati verranno decurtati 12 punti dalla patente, per il resto degli automobilisti i punti decurtati saranno 6
  • Nel caso di recidiva, secondo il codice della strada sarà prevista la sospensione della patente.

Vuoi altre informazioni sul costo multa con semaforo rosso? Trovi qui gli approfondimenti > Costo multa con semaforo rosso

Multa semaforo rosso: dopo quanto arriva?

Se ti stai chiedendo dopo quando è possibile contestare  la multa con semaforo rosso, sappi che il termine di scadenza per l’invio della sanzione è stabilito a 90 giorni. Nel caso in cui la multa fosse spedita dopo tale termine sarà nulla e si potrà impugnare entro 30 giorni. Il ricorso al giudice di pace per multa con semaforo rosso è da presentare entro 60 giorni dalla notifica.

 

 

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*