Offerte Fiat Panda

Offerte Fiat Panda: promozioni auto 2017

Offerte Fiat Panda - Promozioni auto 2017

Tua a 7.950 €!
Tra le offerte Fiat Panda quella di Aprile 2017 è una delle più allettanti. Con scadenza a fine mese salvo prolungamenti, lo sconto è previsto per il modello 1.2 POP con motore benzina da 69 CV, 5 porte e clima, consumi ottimi e emissioni EURO 6. Nel prezzo finale non sono inclusi il costo IPT e PFU, tuttavia il risparmio garantito è di 3.350 €.

La promozione lanciata dalla casa è valida però a 2 condizioni:

  1. solo nel caso in cui per l’acquisto del nuovo si dia in permuta o per rottamazione la propria vecchia macchina. Dettaglio importante vuole che l’auto da scambiare sia intestata all’acquirente da minimo 3 mesi!
  2. Solo se si acquista con finanziamento di FCA Bank: prima rata dopo 12 mesi, durata max 6 anni, taeg 9%. Nelle rate da 175 € sono inclusi costo polizza pneumatici, marchiatura componenti e oneri burocratici.

Le offerte Fiat Panda come questa, pubblicizzate con grande risonanza offline e sui più grandi media, spesso non includono alcuni costi che vengono aggiunti dalla concessionari in fase di preventivo con il cliente. Qualche esempio di spesa extra:

  • costo demolizione (da 140 a 210 €)
  • costo kit accessori e sicurezza (120 € per triangolo e giubbino)
  • costo movimentazione auto

Ecco quindi che il prezzo auto sponsorizzato sale già di qualche centinaio di euro. Questi costi è bene sapere che sono a discrezione delle concessionarie a loro volta influenzate dall’andamento delle vendite del mercato auto. Il consiglio per ottenere il miglior affare e accaparrarsi le migliori offerte Fiat Panda così come quelle Ford e Toyota (in riferimento sempre alle migliori promozioni del mese) è quello di leggere attentamente le condizioni promozionali e salvarne una copia e, come in riferimento alle assicurazioni auto, non fermarsi ad un unico preventivo.
Anche recandosi a inizio e a fine mese nella stessa concessionaria si possono ottenere costi finali differenti dovuti dalla necessità della casa/concessionaria di raggiungere un determinato obiettivo di vendita o di distribuzione della clientela nei diversi punti vendita. Con un buon preventivo in tasca si può giocare al ribasso recandosi in una concessionaria concorrente e far scendere eventuali “spese extra gonfiate”.

In riferimento alle offerte auto e ai vari incentivi all’acquisto del nuovo certe dinamiche e costi extra quali IPT e PFU sono ‘normali’. Tuttavia occorre segnalare quando la pubblicità diviene ingannevole in primis quando condizioni e prezzi non sono chiari. Alcune case come la Toyota e la Nissan sono state già multate in passato per comunicazioni ambigue su offerte che non specificavano importanti dettagli della promozione.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*