Pneumatici

Come sono fatti i pneumatici? Manutenzione e info utili

manutenzione pneumatici vantaggi e info utili

Come tutti sanno, i pneumatici, più volgarmente chiamati gomme, rivestono i cerchi di automobili e motocicli e consentono al veicolo di mantenere l’aderenza sulla strada attraverso l’attrito col fondo stradale.

Prendersi cura dei pneumatici non è un’operazione difficile, seguendo alcuni semplici accorgimenti come il controllo costante della pressione si garantisce una durata chilometrica maggiore. Basti pensare che pneumatici gonfiati oltre il limite o sotto-gonfiati non dureranno a lungo in quanto sono più soggetti ad un’usura irregolare e decisamente più rapida.

Occorre precisare che gli assi posteriore ed anteriore ed i fianchi destro e sinistro presenti nelle automobili, nel corso del tempo, consumano i singoli pneumatici in modo diverso. Esercitare il regolare cambio di posizione consente di prolungare la durata dei pneumatici uniformando il processo d’usura.

Struttura degli pneumatici
La struttura degli pneumatici è ben delineata e formata da:

  • Il battistrada: la parte più esterna del pneumatico che presenta delle zigrinature che consentono, in caso di pioggia, di far uscire l’acqua evitando così che si verifichi il fenomeno dell’aquaplaning e di conseguenza far sbandare il veicolo.
  • La tela: composta da fili di nylon di diverso spessore, offre la giusta resistenza alla pressione di gonfiaggio e consente inoltre di effettuare la corretta trasmissione tra la ruota ed il terreno delle forze di carico che si manifestano per esempio nella fase di frenata.
  • Il fianco: ha il compito di garantire la protezione della tela dagli agenti climatici e chimici.
  • Il pacco cintura: si tratta di un agglomerato di strati formati da fili d’acciaio presente sotto il battistrada e migliora la resistenza dello pneumatico rendendo maggiormente più stabile il battistrada stesso.
  • I cerchietti: fasce d’acciaio che vengono posizionate nel tallone e consentono di aderire correttamente lo pneumatico sul cerchione evitando lo sfilamento.
  • Il tallone: strato di gomma che unisce il cerchio con lo pneumatico limitando il deterioramento generato dallo sfregamento sul bordo del cerchio.

Principali funzioni degli pneumatici
Uno dei principali compiti degli pneumatici, oltre a garantire la corretta direzione del veicolo, assicurando così il totale comfort di guida, è senza dubbio garantire l’aderenza con la superficie del manto stradale in ogni condizione, anche quelle più difficili. Inoltre è in grado di attutire ed eliminare gli urti causati dalle irregolarità del fondo stradale. Una corretta manutenzione dei pneumatici consente di ottenere una prestante risposta dello sterzo e delle conseguenti operazioni di sterzata.

L’importanza della manutenzione
È molto importante prendersi cura dei pneumatici in quanto, se sottoposti ad un’adeguata manutenzione garantiscono sicurezza e affidabilità.

Occorre tuttavia specificare che se il veicolo in fase di frenata presenta tempi di reazione più lunghi o vibrazioni anomale, è consigliato effettuare un check-up in un’officina autorizzata. Nei casi più lievi è sufficiente applicare la semplice rotazione e bilanciatura ma in presenza di problemi più seri può essere necessario l’acquisto di pneumatici nuovi.

Sottovalutare la manutenzione costante degli pneumatici non è solo una mancanza d’attenzione nei confronti del veicolo, ma può mettere in serio pericolo l’incolumità del conducente e degli eventuali passeggeri.

Ti è stata utile la pagina?

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*