Pneumatici invernali: i migliori treni gomme per la stagione fredda

Quali sono i migliori pneumatici invernali in riferimento al costo-qualità? Test TCS

Pneumatici invernali: i migliori treni gomme invernali

Se la vostra auto monta ancora pneumatici estivi, sarete di sicuro consapevoli di due cose:

  1. che state mettendo a rischio la vostra sicurezza e quella degli altri automobilisti
  2. che state rischiando una sanzione di ben 422€ con tanto di ritiro della carta circolazione.

La scadenza per il cambio dei pneumatici invernali è stata il 15 Novembre quindi dovete rimediare subito e prenotare per il cambio del treno gomme della vostra auto. Vi ricordiamo che dotare l’auto di gomme invernali non è obbligatorio in Italia, ma ciò non toglie che siano i più consigliati per i mesi freddi grazie alla mescola di silice e composti cristallini di cui si compongono che garantiscono una migliore tenuta e un elevato standard di sicurezza soprattutto per chi percorre strade innevate, ghiacciate e soggette a piogge battenti.

Prima di effettuare la scelta vi invitiamo a leggere la nostra rubrica dedicata ai pneumatici auto, info utili e consigli su come sceglierli, sulla corretta manutenzione, sui modelli e costi dei migliori pneumatici online.

In riferimento ai pneumatici invernali invece, vi riportiamo i risultati dei test su strada realizzati dal Touring Club Svizzero proprio per testare le prestazioni e qualità dei treni gomme specifici per i mesi freddi. Nello specifico, la classifica che segue riguarda pneumatici invernali (categoria 185/65 R15 88T – velocità fino a 190 km/h) ideali sia per una comune Punto o C3, sia per auto di categoria superiore come Audi A3 o 147 Alfa Romeo con  la categoria di gomme 185/65 R15 88T.

Test pneumatici invernali TCS

La tabella è semplicissima da leggere e le stelle marcano il grado di raccomandazione che va da un massimo di 5 stelle (eccellente) a una sola stella (non consigliato). Nessuno dei pneumatici testati ha raggiunto la massima valutazione secondo il TCS mentre ben due modelli si sono aggiudicati un giudizio negativo.

Tra i molto consigliati troviamo gli pneumatici Goodyear UltraGrip 9 (costo a pneumatico di 61 €) e i Michelin Alpin A4 (costo a pneumatico di 60 €).
Tra i ‘pneumatici consigliati’ troviamo invece altri brand sinonimo di qualità ma ad un costo via via inferiore: pneumatici Pirelli Cinturato Winter (costo a pneumatico di 60 €), Bridgestone Blizzak LM001 9 (costo a pneumatico di 54 €) e i pneumatici Hankook i*cept RS2 W452 9 (costo a pneumatico di 48 €).

Pneumatici invernali: i 3 consigli d’oro del TCS

  1. Anche se non obbligatori, i pneumatici certificati per una determinata stagione sono i più consigliati. In riferimento all’inverno quindi scegliete gomme invernali quelle cioè che presentano il simbolo del vecchio di neve .
  2. Mensilmente controllate la pressione del vostro treno gomme.
  3. Mensilmente controllate il battistrada delle vostre gomme (4 mm di profondità minima).

 

Ti è stata utile la pagina?

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*