Quanto costa e come effettuare il passaggio di proprietà di un ciclomotore

passaggio di proprietà ciclomotore

Ogni passaggio di proprietà del mezzo (ciclomotore o scooter) dovrà essere comunicato alla Motorizzazione civile. Il vecchio proprietario mantiene la targa – che può distruggere se non intende utilizzarla più – mentre il nuovo proprietario deve richiedere il rilascio di una nuova targa o l’assegnazione della targa già in suo possesso al nuovo veicolo.

La Motorizzazione civile deve essere avvisata anche quando si vuole distruggere la targa rimasta inutilizzata o si vuole rottamare il motorino.

Lo stesso vale per lo smarrimento, il furto o la distruzione accidentale della targa o del mezzo. Modalità queste che dovrebbero rendere più facile identificare i motorini rubati o i passaggi di proprietà sospetti.

Ti è stata utile la pagina?

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*