Prestiti acquisto auto: boom di richieste nel 2016

In Italia sempre più famiglie ricorrono al credito-auto per l’acquisto della macchina

Prestiti acquisto auto 2016 - crescita finanziamento auto

Secondo il Barometro CRIF sono cresciuti del 20% i prestiti richiesti per l’acquisto di un’auto (nuova o usata) in Italia. Parliamo nel dettaglio di quanto emerso dall’andamento dei finanziamenti-auto richiesti agli istituti di credito nel primo semestre 2016, una crescita davvero significativa in rapporto ai numeri del 2015.

Il merito dell’aumento di richieste per un prestito auto sono varie, ma un buon merito spetta ovviamente alla case automobilistiche e istituti di credito che hanno sostenuto il nuovo trend offerte e tassi promozionali davvero vantaggiosi rispetto agli ultimi anni.

I risultati sorprendono ancora di più se si pensa al forte calo di richieste di finanziamenti auto del mesi di aprile (che aveva registrato un -1,4%) e al rallentamento dello scorso giugno (che ha registrato un timido + 1,1%).  Degno di nota in questa ripresa di domande per l’acquisto di una macchina è anche l’importo del prestito auto richiesto in riferimento al mese di Giugno 2016: 13.609 € ovvero quasi 500 € in più rispetto al credito auto richieste nello stesso mese del 2015.

Dai dati del CRIF (Sistema di Informazioni Creditizie di riferimento in Italia che raccoglie i dati delle istruttorie di circa 78 milioni di posizioni creditizie) si possono leggere altri dettagli interessanti in riferimento al comportamento degli italiani che hanno deciso per l’acquisto di un’auto usata o nuova che sia.

Qual è l’età media degli italiani che hanno richiesto un prestito auto?
A firmare le istruttorie per un prestito auto è principalmente (26,7%) la fascia di età tra anni 45 e 54, parliamo di un quarto delle richieste. Seguono in seconda posizione con il 22% adulti tra i 35 / 44 anni mentre la fascia di età in terza posizione sale: il 18,5% dei prestiti auto nel primo semestre 2016 è stata richiesta da clienti aventi un’età compresa tra i 55 e i 64 anni.

In quali regioni si sono concessi più prestiti per l’acquisto di un’auto?
In rapporto ai numeri emersi dal Barometro CRIF, questo 2016 si prospetta assai positivo per il Molise( 47%), per la Liguria (28,6%) e l’Umbria (27,5%). Seguono la Sicilia con il 23,5% di richieste, la Sardegna (22,8%) e il Friuli Venezia Giulia(22,4%).

Come accennato, il trend positivo dei prestiti per comprare un’auto è stato influenzato dai finanziamenti agevolati proposti che hanno permesso a tanti Italiani di poter effettuare l’acquisto con una maggiore serenità.

Se si vuole acquistare un’auto nuova, ma le regole non cambiano anche in riferimento al mercato dell’usato, si hanno davanti due scelte: richiesta di finanziamento direttamente alla concessionaria o casa automobilistica oppure richiesta di un prestito finalizzato (o personale) ad un istituto di credito. Il cliente è libero di scegliere in base all’offerta più vantaggiosa che di solito viene valutata sul periodo di ammortamento concesso. In entrambi i casi di prestito auto, regola vuole che la cifra che può essere richiesta – e di conseguenza erogata-  andrà a coprire l’85% del valore dell’auto.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*