Costo multa mozziconi di sigaretta e cartacce per terra

Dopo il decreto fumo 2016, arrivano le multe per chi sporca la città con le cicche!

Costo multa mozziconi di sigaretta - Legge Green Economy

Si chiama Green Economy il disegno di legge che farà scattare dal prossimo 2 Febbraio multe da 30 a 150 euro per chi getta un mozzicone di sigaretta per terra.

A rischio sanzione i fumatori che incuranti del bene comune  e del decoro urbano spengono la loro sigaretta ovunque gli capiti senza prima cercare un raccoglitore nelle vicinanze o senza aver mai pensato di utilizzare un posacenere portatile.

Sotto accusa anche i meno ambientalisti in genere, quelli che sono soliti disfarsi di scontrini, fazzoletti di carta o gomme da masticare gettandoli appunto per terra, in un tombino o in uno scarico d’acqua. Per loro la multa sarà ancora più salata e potrà arrivare anche a un massimo di 150 euro.

La legge ci va pesante insomma con i fumatori che dallo scorso Ottobre si sono dovuti adeguare a quanto previsto nel Decreto Fumo 2015: vietato fumare in auto se nell’abitacolo sono presenti minori di 18 anni e donne in gravidanza pena una multa da 161 a 646 € e meno 5 punti sulla patente.

La legge del 28 dicembre 2015 n.221, aka Legge Green Economy, è pronta anche a rispondere a coloro che si giustificheranno dicendo si è costretti a buttare le cicche e quant’altro per terra perché in città non sono presenti un numero sufficiente di posacenere, cestini e raccoglitori.
La legge prevede in fatti che saranno prese le dovute misure per andare incontro ai fumatori e i “comuni provvedono a installare nelle strade, nei parchi e nei luoghi di alta aggregazione sociale appositi raccoglitori per la raccolta dei mozziconi dei prodotti da fumo”.

Il costo multa mozziconi di sigaretta – e per chi inquina in genere l’ambiente – potrà forse sembrare esagerata, ma se è stato necessario un provvedimento statale significa che le conseguenze di questo getto non sono da sottovalutare.
La sensibilizzazione dei consumatori è una parte fondamentale per la riuscita dei buoni propositi presenti nella Legge Green Economy e si susseguiranno diverse campagne per mostrare le conseguenze nocive che l’abbandono dei mozziconi dei prodotti da fumo hanno sull’ambiente. Le campagne di formazione e sensibilizzazione verranno realizzate dagli stesi produttori in collaborazione con il Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare.

A chi andranno e a cosa serviranno le somme derivanti dalle sanzioni per mozziconi di sigaretta e cartacce?  Anche questo lo specifica la stessa legge.
Il 50% della somma delle multe verrà versato su un apposito Fondo istituito presso lo stato di previsione del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, il restante 50% andrà in cassa ai comuni dove verrà destinato ai comuni in cui sono state accertate le relative violazioni. Sia il fondo sia il comune dovranno utilizzare queste entrate extra per l’installazione di nuovi e ulteriori raccoglitori, per la pubblicità informativa nonché per la pulizia del sistema fognario urbano.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*