Sicurezza bambini a bordo: obblighi e costo multa

Bimbi a bordo: viaggiare in sicurezza e evitare la multa

Sicurezza bambini a bordo: obblighi e costo multa Sicurezza dei bimbi a bordo: seggiolini, adattatori e cinture

Occorre partire da alcuni dati per sottolineare quanto sia importante la sicurezza dei bimbi a bordo e catturare l’attenzione degli automobilisti meno attenti:
in caso di incidente grave, un bambino correttamente sistemato su un seggiolino ha il 69% delle probabilità in meno di morire.
un urto a 15 km/h può essere mortale per un bambino non assicurato sul seggiolino.
nel caso di un impatto a 56 km/h, un bambino del peso di 15 kg produce una forza d’urto pari a 225 kg. Impossibile quindi trattenerlo con le braccia.
Il corretto trasporto dei bambini in auto è inoltre fondamentale anche in occasione di improvvisi cambi di velocità o di marcia.

Qual è quindi la prima regola per la sicurezza dei bambini a bordo?
Seguire quanto indicato dal Codice della Strada che dedica all’argomento un intero articolo, l’articolo 172 aggiornato in seguito al decreto legislativo n.150 del 13 aprile 2006.

I bambini di statura inferiore a 1,50 m devono essere assicurati al sedile con un sistema di ritenuta per bambini, adeguato al loro peso, di tipo omologato secondo le normative stabilite dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, conformemente ai regolamenti della Commissione economica per l’Europa delle Nazioni Unite o alle equivalenti direttive comunitarie”.

Bambini senza seggiolino: Qual è il costo multa?
Il CdS sanziona il mancato uso dei dispositivi obbligatori di ritenuta dei bambini. Il costa multa varia da 80 a 323 euro e comporta la decurtazione di 5 punti della patente (stesso importo previsto dalla multa senza cintura). Se sul veicolo è presente il tutore del bambino e anche se quest’ultimo non si trova alla guida, sarà lui a prendere la multa e non il conducente del veicolo.
Tutti i seggiolini devono essere ‘omologati’, questo significa che il seggiolino deve riportare l’etichetta ECE R4403 o ECE R4404. Se non conforme alla legge, scatta la multa.




Seggiolini bambini auto: come scegliere quello giusto
I dispositivi sono obbligatori dalla nascita fino al raggiungimento di 1,50 di altezza (circa 36 kg di peso). In generale, possiamo affermare che la cintura di sicurezza non va quindi utilizzata prima che il bambino abbia compiuto 8/12 anni. Se il bambino ha compiuto 12 anni, ma risulta ancora più piccolo di un metro e mezzo, è consigliabile continuare ad utilizzare il seggiolino di rialzo pur non essendo obbligatorio.
La scelta dei sistemi di ritenuta per bambini, i cosiddetti seggiolini e adattatori, varia in base al peso dei bambini. I seggiolini infatti, strumento principale in tema di sicurezza dei bambini a bordo, non sono tutti uguali. Vengono classificati per gruppi e ognuno è ottimizzato per ridurre, in base al peso del bambino, i danni al piccolo passeggero in caso di incidente.
– tra i 0 e i 10 Kg: seggiolini gruppo 0/navicella
– fino ai 13 kg: seggiolini gruppo 0+/ovetto
– tra 9 e 18 Kg: seggiolini gruppo 1/seggiolino avvolgente
– tra 15 e 25 kg: seggiolini gruppo 2/seggiolino con braccioli
– tra 22 e 36 kg: seggiolini gruppo 3/seggiolino o rialzo o adattatore

Se la sicurezza stradale è un tema importante, quando ci sono di mezzo dei bimbi a bordo, la questione si fa ancora più delicata. Vi invitiamo ad approfondire l’argomento scaricando la guida “Bimbi a bordo” del gruppo La nuova guida.




2 Commenti su Sicurezza bambini a bordo: obblighi e costo multa

  1. Ottimo il Vostro articolo, peccato però che non venga citato il fatto che i bambini su scuolabus immatricolati prima del 2010 seppur sprovvisti di cinture possono circolare con gli infanti a bordo….. questo va contro tutte le norme di buon senso e permette ad amministratori menefreghisti ed a imprenditori moralmente di basso rango di poter proteggersi dicendo che il mezzo è omologato e che loro rispettando la legge…… veramente paradossale …. negli ultimi anni questo gap normativo ha prodotto 2 bimbi morti e circa 70 feriti!!!!!

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*