Ricorso al Prefetto o ricorso al Giudice di Pace: quale scegliere?

Per un ricorso, è meglio rivolgersi al Prefetto o al Giudice di Pace?

Ricorso al Prefetto o ricorso al Giudice di Pace - scegliere il ricorso migliore in base alla multa

Introduzione

Come già accennato nel precedente articolo “Ricorso multa: come si impugna una contravvenzione”, contro le sanzioni amministrative pecuniarie applicate nei casi di violazione delle regole prescritte dal Codice della Strada, è possibile presentare ricorso.

Il ricorso può essere presentato quando la multa è illegittima, viziata o in altre situazioni in cui la persona ritiene che il pagamento della sanzione non sia giusto.

I ricorsi possono essere di tre tipi:
1. i cosiddetti ricorsi in autotutela, cioè quelli rivolti all’Ente che ha applicato la multa affinché la annulli;
2. i ricorsi mula davanti al Prefetto;
3.
i ricorsi multi davanti al Giudice di Pace.

Non si può fare ricorso solo contro la decurtazione dei punti sulla patente.


L’annullamento della multa in autotutela
Se la multa è palesemente illegittima o errata, prima di fare ricorso, la persona può provare a richiedere all’Ente che ha emanato la multa di annullarla presentando richiesta tramite l’autotutela.

L’autotutela costituisce il potere/dovere dell’amministrazione di correggere o annullare, su propria iniziativa o su richiesta del cittadino, tutti i propri atti che risultino illegittimi o infondati. Questo potere spetta all’ufficio che ha emanato l’atto.

Qualora il cittadino presenti la richiesta all’ufficio sbagliato, questo si deve comunque fare carico di trasmettere la richiesta all’ufficio competente.




È consigliato richiedere l’annullamento in autotutela per vizi di una certa entità, ad esempio:

  • errore di persona;
  • notifica al vecchio proprietario a seguito di regolare passaggio di proprietà;
  • doppio verbale per la medesima infrazione;
  • rilevazione errata della targa del veicolo.

Prima di tirare le somme sul tipo di ricorso multa più conveniente, vediamo nel dettaglio i pro e i contro del ricorso al Prefetto e al Giudice di Pace!

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*