Costo multa inversione di marcia

Qual è il costo della sanzione per chi compie un’inversione dove vietato?

Costo multa inversione di marcia: sanzione, punti e aggravanti

L’inversione di marcia è una manovra tendenzialmente molto pericolosa, e solo in alcuni casi consentita. Per conoscere cosa l’Ordinamento disciplini a riguardo e quale sia il costo multa inversione di marcia, dobbiamo consultare gli articoli 154 e 176 del Codice della Strada.

In generale esistono due tipi di inversioni di marcia:

  • L’inversione a due tempi o “a U”, la più facile, che si compie senza interruzioni invertendo il senso di marcia dell’automobile. Questa è possibile quando le dimensioni della carreggiata lo consentono.
  • L’inversione a tre tempi, che si compie in più movimenti consecutivi, quando la strada non è sufficientemente larga.

Il Codice della Strada introduce alcuni obblighi da osservare quando si intende procedere ad un cambiamento di direzione e regolamenta la posizione dei veicoli sulla carreggiata (art. 154, 176 e 143 CdS).

I conducenti che sono in procinto di eseguire una manovra di immissione nel flusso della circolazione, o che intendono cambiare direzione o corsia, oppure fermarsi o invertire il senso di marcia, fare retromarcia, voltare a destra o a sinistra, impegnare un’altra strada o immettersi in un luogo non soggetto a pubblico passaggio, devono, servendosi degli appositi indicatori luminosi di direzione (o in mancanza, con l’ausilio del braccio alzato):

  1.  essere sicuri di poter effettuare lo spostamento senza creare pericolo o intralcio a coloro che circolano su strada, tenendo conto della posizione, distanza, direzione di essi;
  2. se la manovra risulta fattibile, devono segnalare con anticipo la loro intenzione.

In generale l’inversione di marcia è vietata quando ci si trova su una strada a senso unico, quando le corsie della carreggiata sono delimitate da striscia continua e in presenza di una curva o di un dosso.

Per chi effettui inversione del senso di marcia in prossimità o su intersezioni, dossi e curve si applica una sanzione da euro 84 a euro 335.

Chiunque circoli contromano è soggetto pagamento di una sanzione amministrativa da euro 162 a euro 646.

Per chi si trovi addirittura in situazioni di limitata visibilità (corrispondenza di curve, raccordi convessi, ecc.) o percorra la carreggiata contromano, il costo multa per inversione di marcia aumenta da euro 318 a euro 1.272, oltre alla multa vi è anche la sospensione della patente da uno a tre mesi e in casi di recidiva la sospensione è da due a sei mesi.

Sulle autostrade e sulle strade extraurbane principali coloro che invertono il senso di marcia, attraversano lo spartitraffico o le percorrono in contromano sono soggetti a sanzioni ancora più dure, il costo multa sale da euro 2.004,00 a 8.017,00 e nelle ore notturne da euro 2.672,00 a 10.689,33, con fermo amministrativo per 3 mesi del veicolo e revoca della patente.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*