Ancora con gli pneumatici invernali? È ora del cambio stagionale o si rischia la multa!

Scaduto il termine per la sostituzione delle gomme invernali

Pneumatici invernali in estate - multa e ritiro del libretto

Il 15 Maggio 2016, incluso il mese di proroga voluto dalla circolare ministeriale n° 1049, è scaduto il termine ultimo per la sostituzione delle gomme invernali.
Se fermati per un controllo e le gomme della tua auto non sono in regola, si va incontro ad una multa da 419 a 1,682 €, il ritiro del libretto di circolazione e l’obbligo di “visita e prova” presso una sede provinciale della Motorizzazione per verificare il ripristino delle caratteristiche corrette.

Se qualche mese me vi abbiamo parlato del costo multa obbligo di catene o pneumatici invernali ora vi esortiamo a fare il contrario effettuando il cambio gomme estivo.

Non tutti devono cambiare gli pneumatici con l’arrivo dell’estate.
Secondo il Codice della Strada, nel periodo estivo non possono circolare i veicoli che montano gomme M+S (Mud+Snow), dicitura riportata sul lato della gomma stessa, con un indice di velocità inferiore a quello dichiarato sulla carta di circolazione. Se l’indice di velocità è uguale o superiore al valore presente sulla nostra carta, allora i vostri pneumatici sono perfetti anche per i mesi più caldi!

Se vi state quindi domandando se sia obbligatorio sostituire le gomme invernali con quelle estive, la risposta è NO, ma solo se vengono rispettate le limitazioni anzidette previste dal CDS. La maggior parte delle auto monta pneumatici termici o ‘quattro stagioni’ e durante l’inverno può essere sufficiente tenere a bordo e montare le catene da neve lungo i tratti appositamente segnalati.

Ricordate quindi che il consiglio di montare pneumatici stagionali nasce non solo al fine di evitare una sanzione amministrativa, ma in riferimento alla sicurezza stradale. Infatti se gli pneumatici estivi si compongono di una mescola dura progettata per viaggiare da temperature sopra i 7° fino, immune all’asfalto incandescente, le gomme invernali garantiscono una perfetta aderenza al manto stradale bagnato o innevato grazie a scanalature più profonde e tagli lamellari fitti. Se in inverno sono quindi assai performanti, la loro tenuta di strada e frenata peggiorano con le late temperature e il deterioramento del battistrada è molto più rapido.

“È sempre bene circolare con pneumatici idonei al periodo stagionale, cioè pneumatici invernali in inverno e pneumatici estivi in estate. Così facendo si circola sicuri e si ottengono vantaggi significativi in termini di consumo di carburante e degli pneumatici stessi”.

Queste sono le parole del direttore di Assogomma Fabio Bertolotti in riferimento al cambio gomme estive e ai suoi vantaggi economici e di prestazioni.



pneumatici-outlet.it

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*