Costo auto aziendali

Auto aziendali: costo, risparmio, vantaggi, affidabilità

Costo auto aziendali: Auto aziendali: costo, risparmio, vantaggi, affidabilità

Credo che in pochi direbbero “no” ad una nuova auto, ma purtroppo è sempre un problema di budget ed ecco che l’idea di cambiare macchina resta li in un cassetto in attesa di tempi migliori.

Vi abbiamo già parlato dei vantaggi e del risparmio offerto dalle auto a km 0, dei prestiti finalizzati all’acquisto di un’auto, delle 5 auto cabrio alla portata di tutti. Oggi, sempre in riferimento al risparmio sull’acquisto di un’auto, vi vogliamo parlare del costo auto aziendali e del perché siano un buon usato da prendere in considerazione.

Vengono definite aziendali perché il primo proprietario è stata una società o compagnia che fornisce, a proprie spese, l’auto ai suoi dipendenti. Si tratta di solito di figure commerciali che necessitano di un mezzo per svolgere il proprio lavoro: appuntamenti, vendite, consegne. Le auto aziendali non vanno confuse con le km zero acquistate dalle stesse concessionarie o compagnie per far quadrare i conti, ma che di fatto non vengono utilizzate.

Proprio perché sotto la responsabilità dell’azienda, le auto aziendali vengono sottoposte a tagliandi e manutenzione regolare in modo da garantire non solo la sicurezza di chi le guida, ma anche perché dei controlli periodici allungano la vita media dell’auto e sono un risparmio a lungo termine in quanto intervengono su eventuali anomalie prima che il problema diventi serio e oneroso.

Un’azienda, di solito, cambia le proprio auto aziendali dopo una percorrenza limitata rispetto ai km che si leggono negli annunci di auto usate. Se teniamo conto del fatto che un’auto viene garantita fino a 350.000 km, una macchina che ne registra 100 mila è a meno di un terzo rispetto alla sua ‘scadenza chilometrica’.

E poi il costo. Le auto aziendali vengono scelte tra gli ultimi modelli disponibili sul mercato, motore diesel per contenere le spese di carburante e sono ben accessoriate per assicurare il giusto comfort ai dipendenti che vi trascorrono parecchio tempo. Vengono rimesse sul mercato appunto come auto aziendali dalla stesse compagnie (o affidate per la vendita a autosaloni i concessionarie) ad un prezzo ottimo rispetto allo stato dell’auto e al corrispettivo costo dello stesso modello di auto nuova di concessionaria.

Come sottolineato nell’articolo Auto usate: meglio acquistarle da privati o in concessionaria?, comprare un’auto da un rivenditore o autosalone – e non da un privato – significa essere tutelati da Codice del Consumo e godere di una garanzia legale sul bene di 24 mesi.

Le auto aziendali vengono quindi tenute in modo impeccabile e possono essere considerate un ottimo affare se avete necessità di acquistare una macchina e state puntando all’usato e al risparmio.

Ti è stata utile la pagina?

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*