Costo auto a km 0: offerte e risparmio

Un reale risparmio sull'acquisto dell’auto?

Costo auto a km 0: offerte e risparmio

Il costo auto a km 0 può raggiungere il 25% in meno rispetto allo stesso modello di auto nuovo di zecca. Offrono un reale risparmio senza rinunciare all’efficienza e impeccabilità di una macchina appena uscita dal concessionario.

A tal proposito, bisogna però specificare – contachilometri alla mano – che le auto cosiddette a chilometro zero possono o non aver percorso davvero neanche mezzo metro oppure aver percorso fino a 100 km. Di solito vengono acquistate e usate dalla stessa concessionaria che ora le rivende ‘scontate’, un acquisto strategico interno per riuscire a raggiungere obiettivi aziendali assai impegnativi.

In realtà, a prescindere dal fatto che siano rimaste ferme nel parco della concessionaria o siano state usate così poco, possono essere definite delle auto nuove e non di certo delle macchine di secondo mano solo perché sono state immatricolate.

Il risparmio sul costo auto a km 0 va ricercato anche in altri aspetti:

  • assicurazione già pagata per minimo 3 mesi
  • tanti optional non di serie inclusi
  • pronta consegna

Se vogliamo parlare di svantaggi in riferimento alle auto a km 0 (anche se a nostro avviso si tratta piuttosto di piccoli compromessi a fronte di un risparmio) i punti da prendere in considerazione sono 2:

  1. nel caso vogliate, in un secondo momento, rivendere un’auto a km zero, questa verrà considerata di terza mano perché immatricolata appunto già due volte (e ora una terza e di conseguenza la sua quotazione sarà inferiore.
  2. anche se la state acquistando da una concessionaria e l’auto è ‘nuova’ non potete deciderne il colore, la potenza o gli optional ne tanto meno eliminare qualche allestimento che non vi interessa. Non potete personalizzare l’auto a vostro piacimento insomma, ma solo scegliere tra le ‘auto a km zero’ già preconfezionate dalla concessionaria.

Oltre al costo auto a km 0, il nostro consiglio è quello di stare attenti ai seguenti particolari:

  • tempo trascorso dall’immatricolazione
    Se sono trascorsi 6 mesi dall’immatricolazione dovrete rinunciare a ¼ della garanzia legale obbligatoria per il costruttore e così via se il tempo trascorso è maggiore.
  • i reali chilometri percorsi
    Se il contachilometri supera i 6 mila, l’auto verrà registrata alla motorizzazione come macchina usata e non auto a km zero.
  • chi vi vende l’auto
    Le auto a km 0 vengono di solito vendute dalle stesse concessionarie come anzidetto e fin qui nessun problema. Ma trovate delle buone offerte anche online di piccole medie società che hanno fatto degli acquisti per abbattere costi e tassazione. Se non conoscete il vostro rivenditore chiedete un test drive  o come minimo di poter vedere l’auto prima di versare qualsiasi tipo di anticipo.

Ti è stata utile la pagina?

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*