Assicurazione auto economica

Come trovare un’assicurazione auto economica

Assicurazione auto economica: quali sono le polizze più convenienti

Nuovo anno, nuova assicurazione?
Ecco i nostri consigli su come trovare un’assicurazione auto economica!

Come ben saprete non esiste l’RC auto più conveniente in assoluto perché ogni automobilista ha le sue specifiche necessità (modello e cilindrata auto, media di km percorsi all’anno, lunghe trasferte e viaggi all’estero, periodi di inattività più o meno lunghi). Occorre quindi stare attenti all’importo del premio, ma soprattutto alle proprie esigenze e ai vantaggi concreti offerti da un’assicurazione auto economica o, per essere più precisi, una polizza ‘conveniente’!

Nel caso vi siate persi la notizia, la prima assicurazione su cui informarsi è la nuova Tariffa Italia. Nata da un disegno di legge, la Tariffa Italia mira a ridurre gli alti costi delle assicurazioni auto ma solo per chi se lo merita e per chi risiede in quelle regioni in cui il costo delle assicurazioni auto e tutt’altro che economica. Qui trovate tutte le info su questa novità assicurativa, su chi potrà beneficiarne e le opinioni del portale (su cui concordiamo pienamente).

Il secondo consiglio è effettuare una ricerca nel mondo delle assicurazioni auto online che anche per questo 2016 andranno a garantire un risparmio fino al 30% rispetto ad una normale polizza auto.
Perché un’assicurazione auto economica viaggia sul web? I motivi di questa convenienza  sono semplici e legati principalmente all’abbattimento dei costi delle compagnie assicurative: nessun costo per le agenzie sparse per il territorio e meno personale. I rapporti con gli assicurati avvengono solo tramite la rete e via telefono.

Nonostante non sia più una novità, in molti diffidano ancora nel stipulare un’assicurazione auto economica online in quanto percepita come meno seria e sicura. In realtà, proprio l’utilizzo del canale web ha costretto le compagnie ad una maggior trasparenza rispetto al mercato opaco e poco chiaro quale era quello assicurativo fino a poco tempo fa. Inoltre, dietro alle compagnie che operano esclusivamente online ci sono i big assicurativi che hanno deciso di aprire il proprio business su un nuovo canale dal potenziale davvero illimitato e soprattutto conveniente per il consumatore.

Ultimo consiglio nella scelta di un’assicurazione auto economica riguarda alcune caratteristiche che una polizza sicura dovrebbe avere:
– un massimale non inferiore ai Euro 3.000.000;
– una clausola aggiuntiva che copra i danni anche al conducente che ha causato il sinistro;

Ricordate inoltre che il premio varia in base ad alcuni parametri oggettivi e soggettivi.
I parametri oggettivi sono:
– potenza del veicolo;
– provincia di immatricolazione;
– tipo di alimentazione dell’auto (gpl, benzina,diesel);
– presenza di dispositivi di sicurezza come ABS e Air-Bag.

I parametri soggettivi sono:
– età e il sesso dell’assicurato;
– anzianità della patente:
l’identificazione del conducente unico o abituale
– eventuale professione e utilizzo del veicolo per scopi commerciali/lavorativi
– il bonus/malus ovvero il sistema usato dalle assicurazioni per assegnare un punteggio a seconda di determinate condotte di guida dei conducenti (il punteggio basso corrisponde una condotta di guida migliore che comporta quindi un premio assicurativo minore).

Una buona scelta per un’assicurazione auto economica nasce sempre dal confronto di differenti preventivi quindi non ripiegate sempre sulla stessa compagnia e non rinnovare mai passivamente l’assicurazione auto in scadenza.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*